Un’impressionante colonna di fumo ieri pomeriggio ha fatto temere seriamente per la pineta di Castelfusano. Poco prima delle 16, cinque cassonetti e una campana per il vetro sono stati distrutti dal fuoco in Piazzale Amerigo Vespucci, ad Ostia. Di fronte alla stazione “Colombo” della Roma-Lido si e’ levata una densa coltre di fuliggine, accompagnata dall’odore acre di plastica bruciata. Due squadre dei pompieri hanno evitato che le fiamme si propagassero alla vegetazione circostante e alle auto in sosta. Pochi dubbi sull’origine dolosa dell’incendio, che avrebbe potuto provocare danni molto piu’ seri, coinvolgendo anche i numerosi bagnanti che a quell’ora abitualmente affollano la stazione. E avrebbe potuto causare conseguenze ancora peggiori il rogo divampato un paio d’ore piu’ tardi nel “Parco dei Fusco”, sempre ad Ostia. Per la seconda volta in poco tempo, ignoti hanno appiccato le fiamme nell’aiuola in cemento che abbellisce il piccolo spiazzo interno del giardino di Piazza Ronca. In cenere sterpaglie e oleandri. Dopo aver atteso invano per oltre mezz’ora l’intervento dei vigili del fuoco, I cittadini hanno utilizzato un tubo da giardino e secchi d’acqua per spegnere l’incendio. Anche in questo caso, fortunatamente, non ci sono stati feriti ne’ intossicati.