L’operazione è già iniziata ieri, ma oggi la ruspa è entrata in azione distruggendo gran parte dell’ex stabilimento Med di Ostia. Presente ai lavori la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“A gennaio si procederà con i prossimi abbattimenti. Su Ostia ci sono 71 concessioni, per alcune di queste sono già stati avviati i procedimenti di decadenza. Sicuramente il Municipio ha fatto molto, ha esaminato tutte le situazioni e via via che si arriva a conclusione dell’iter si procederà con gli abbattimenti” ha aggiunto Virginia Raggi. Avvieremo una interlocuzione permanente con la Regione sul tema dell’erosione costiera delle spiagge del Lazio. Il Pua verrà approvato prima dell’estate 2019. Adesso stiamo discutendo il Bilancio, poi il Pua sarà approvato in Giunta e infine arriverà al voto del Consiglio comunale “. Virginia Raggi, Sindaca di Roma

Queste le dichiarazioni della Presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo:

“Le concessioni demaniali oggi sono 71. Verranno accorpate in una decina di lotti. In ciascun lotto, nel rispetto delle norme regionali, ci sarà la metà dell’arenile destinato a spiaggia libera. La metà della spiaggia libera sarà attrezzata, l’altra metà sarà totalmente priva di servizi. on potremo mettere a bando la loro gestione intanto che non verrà approvato il Pua che, ricordiamo, dopo l’adozione da parte del Consiglio comunale deve essere sottoposto alle osservazioni e ratifica della Regione Lazio”. Giuliana Di Pillo, Presidente del Decimo Municipio