I Carabinieri di Ostia hanno arrestato due fratelli piromani che negli ultimi mesi avevano seminato il panico tra Ostia e Acilia incendiando quaranta cassonetti, automobili, esercizi commerciali e due vivai per centinaia di migliaia di euro di danno.
I due fratelli di 19 e 21 anni avevano un modus operandi ben chiaro. Rubavano un’auto e giravano per il territorio in cerca del crimine.