Stop al tanto discusso cantiere di via del Castello ad Ostia Antica. Il Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano ha dato parere negativo alla richiesta di nulla osta idraulico, in merito alla realizzazione di una palazzina nella zona dove prima c’era il vecchio mulino. Il Cbtar ha specificato che l’area è a rischio R4 e pertanto non sono ammessi piani interrati. “Il Movimento 5 Stelle – ha spiegato la presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo – non ha perso tempo nel recepire le istanze dei cittadini. Il giudizio del consorzio, chiesto da questa amministrazione dopo un’attenta e particolareggiata commissione convocata ad hoc, mette in discussione gli scavi interrati già effettuati aprendo scenari diversi da quelli che si stavano prefigurando. Non facciamo sconti a nessuno e non ci nascondiamo nemmeno dietro atti e documenti che già dal primo momento sono apparsi poco chiari”, ha concluso Di Pillo. Nei giorni scorsi, I residenti e I commercianti del centro storico di ostia antica danneggiati dal cantiere avevano manifestato sotto il Municipio.