Demolizione…senza rimozione. E’ passato un mese dall’abbattimento dell’ex Med di Ostia sul lungomare Lutazio Catulo dichiarato abusivo. Dopo l’intervento delle ruspe, tuttavia gli operai non sono ancora tornati a ripulire la spiaggia. Il cantiere si concluderà soltanto a febbraio, quindi tra altri trenta giorni circa con il costo dell’operazione che si aggira intorno ai 30mila euro. Intanto, è stato vietato l’accesso all’arenile che è diventato una vera e propria discarica: in particolare, oltre al tavolame di legno, sono presenti diverse grandi sacchi chiusi ermeticamente contenenti rifiuti inquinanti, una bombola del gas arrugginita e un paio di idranti anti-incendio. Da sottolineare anche una perdita idrica, con l’acqua potabile proveniente da una vicina fontanella che sgorga direttamente sulla sabbia. Già prima della demolizione erano montate altre polemiche legate allo stato di abbandono dell’impianto che era stato occupato da alcuni fissa dimora.