Questo è l’emblema dell’inerzia amministrativa a cui i cittadini di Ostia si sono ormai supinamente abituati: un’ambulanza impegnata in una faticosa manovra di inversione che poi è costretta ad imboccare contromano la corsia parallela, fino ad imbattersi in un’auto proveniente dal senso opposto. In via Costanzo Casana ormai accade anche questo… In attesa di lavori annunciati più volte e mai partiti davvero, nemmeno l’accortezza di posizionare un segnale di “strada senza uscita”. Alcune attivita’ commerciali della zona hanno chiuso o si sono gia’ trasferite altrove e molte altre sono in sofferenza da tempo. Ma tutto questo non stupisce e non indigna più nessuno nel municipio delle strade transennate per dissesto e dei limiti di velocita’ a trenta chilometri orari.