Era il 2017 quando la sindaca Virginia Raggi visitò i ragazzi coinvolti nel progetto Educamp a Ostia. A meno di due anni i genitori degli stessi ragazzi temono che quel progetto non venga rinnovato. Le famiglie temono la chiusura di Educamp sia per i ragazzi, sia per quello che questo comporterà alle famiglie la prossima estate. Ieri pomeriggio il consigliere della lista civica “Un sogno comune” Andrea Bozzi si è incatenato in segno di protesta al cancello dello stadio Pasquale Giannattasio, chiedendo così un impegno del Decimo Municipio per salvare Educamp. I genitori si rivolgono così alla sindaca Raggi. Chiedono aiuto alla sindaca affinchè un progetto tanto utile alle famiglie possa essere salvato.