Nell’ambito dell’attività di salvaguardia dell’ambiente dall’inizio dell’anno i Carabinieri Forestali di Ostia hanno sorpreso ben 45 incivili mentre abbandonavano i rifiuti in strada. I militari hanno effettuato vari appostamenti nelle zone del Decimo Municipio dove era stata segnalata la presenza di discariche a cielo aperto. Come mostrano le immagini, I cittadini arrivavano con le loro auto e, dopo essersi fermati, lasciavano l’immondizia convinti di non essere osservati da nessuno. Non avevano fatto i conti, invece, con la telecamera posizionata dai carabinieri. Per il deposito incontrollato dei rifiuti sul suolo è prevista una sanzione amministrativa che va da un minimo di euro 300 a un massimo di 3000 euro. Tutti i responsabili, infatti, sono stati multati. L’assessore all’ambiente del Decimo Municipio Alessandro Ieva ha ringraziato i Carabinieri Forestali per il lavoro svolto: “I furbi – ha commentato – prima o poi pagano