A Campo di Mare è stato rinvenuto in acqua un ordigno bellico inesploso. A dare l’allarme – nel tardo pomeriggio di ieri – un sub. Il ritrovamento interessa le acque davanti agli stabilimenti “Renzi” ed “Ezio alla Torretta” che sono state interdette dalla Capitaneria di Porto alla balneazione, sosta, pesca e navigazione fino al termine delle operazioni necessarie per la messa in sicurezza dell’esplosivo.