A Cerveteri è stato pubblicato il bando per la raccolta gratuita delle olive. Tutti i cittadini che intendono cimentarsi nell’autoproduzione per uso domestico dell’olio a chilometri zero, hanno tempo fino al 26 settembre per presentare la domanda. Unico requisito, la residenza nel Comune, da autocertificare unitamente all’istanza di accesso alla concessione, che andrà presentata utilizzando i moduli prestampati disponibili presso il servizio attività produttive di palazzo del Granarone o scaricabili dal sito internet www.comune.cerveteri.rm.it. Si potrà richiedere l’assegnazione di massimo cinque piante situate in una delle aree verdi all’interno del Parco della Legnara, lungo la Via Settevene Palo o in Via Fontana Morella presso il parco di Via Martiri delle foibe e di fronte al cimitero vecchio in Via Rosati. “La nostra è una terra ricca di risorse naturali, che vede nell’agricoltura una delle sue principali fonti di sviluppo economico – ha dichiarato l’assessore comunale Riccardo Ferri – autorizzando i cittadini a cogliere le olive per portarle direttamente al frantoio, vogliamo favorire la riattivazione di tutte quelle cure di cui le piante hanno bisogno per crescere in salute e mantenere la produzione”.