La regione mette a disposizione i fondi per il dissesto idrogeologico, ma la giunta capitolina diserta il bando pubblico.
Il decimo municipio rimane a rischio.