Niente processo

Caso chiuso per Maurizio Falcioni, l’operaio di Ostia che nel 2014 massacro’ di botte la fidanzata, Chiara Insidioso Monda, riducendola in stato vegetativo. Sono state archiviate le denunce per circonvenzione di incapace presentate dal padre della ragazza. Secondo i magistrati, la giovane, che era gia’ affetta da un lieve ritardo mentale, non sarebbe stata raggirata economicamente, fattore imprescindibile per procedere con un nuovo processo. Falcioni, lo ricordiamo, sta scontando 16 anni di carcere per tentato omicidio.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *