Fiumicino: domenica 9 settembre, intorno alle ore 12, è stato trovato il cadavere di un uomo riverso a terra nella sua abitazione in via Luigi Francesco Pierobon civico 34, zona Passo della Sentinella – Fiumara.
L’allarme è stato dato da un amico vicino di casa della vittima, il quale non avendo più notizie del defunto da diversi giorni ha lanciato l’allarme.
Il corpo privo di vita è quello di Romano Bedini, un uomo italiano di 78 anni con alcuni precedenti penali, originario di Roma, risiedeva a Fiumicino da circa 40 anni.
Sul posto la polizia, la scientifica e un’ambulanza del 118; gli operatori sanitari, hanno constatato il decesso dell’uomo che riportava una ferita alla nuca.
La casa del Bedini è stata trovata completamente a soqquadro, il portafoglio della vittima completamente spogliato, senza i soldi della pensione e con i documenti sparsi sul pavimento.
In un primo momento è risultata scomparsa la macchina della vittima, ritrovata in seguito abbandonata a Fiumicino.
Gli investigatori stanno indagando sull’omicidio Bedini a Fiumicino che tutt’ora è ancora giallo; l’ipotesi al momento più attendibile è che si sia trattato di una rapina finita in tragedia.