Medico violento

E’ stato condannato a due anni e dieci mesi di reclusione un chirurgo otropedico per anni in servizio all’ospedale Grassi di Ostia. Le accuse sono gravissime: violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti in famiglia.. La denuncia e’ partita dalla moglie, che aveva raccontato alle forze dell’ordine anni di botte e abusi contro di lei e i due figli. L’uomo consumava abitualmente cocaina, crack e alcool. La procura aveva inizialmente chiesto cinque anni di carcere, ma il rito abbreviato ha permesso una condanna inferiore.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *