Paura ieri pomeriggio in una palazzina di Via Bolzano, a Marina di Ardea, in prossimità di Via Catanzaro. Un incendio e’ divampato in un appartamento al primo piano. Il fumo e’ arrivato al secondo piano dell’edificio ed ha invaso la tromba delle scale. Subito sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco, con due autobotti, una proveniente dal distaccamento di Pomezia e l’altra da Nemi. Sul posto si sono recati anche i Carabinieri della tenenza di Ardea, gli agenti della Polizia Locale e il nucleo della protezione civile “Airone”. Secondo una prima ricostruzione, le fiamme sarebbero partite da un camino lasciato acceso nel soggiorno di un’abitazione. Fortunatamente, nessuno e’ rimasto ferito o intossicato. La proprietaria dell’appartamento da cui si sono sprigionate le fiamme, una donna di 45 anni, e’ stata arrestata dai Carabinieri con l’accusa di incendio colposo. Rischia fino a cinque anni di carcere. Al momento, e’ in attesa di processo per direttissima presso il tribunale di Velletri.