La primavera sembra ancora lontana. Ieri il maltempo si e’ abbattutto su tutto il litorale romano con forti piogge, raffiche di vento e un drastico calo delle temperature, destinato a proseguire nei prossimi giorni. Una vera e propria burrasca ha messo in ginocchio la costa con il vento che ha raggiunto i 90 chilometri orari. Tragedia sfiorata in Via dell’Idroscalo per il crollo di un grosso ramo. Un arbusto e’ caduto su una macchina in Via Brea, ad Acilia. A Pomezia, in Via della Solfarata un ramo ha sfiorato una vettura con all’interno una famiglia. I passeggeri sono rimasti sotto shock. La strada e’ stata temporaneamente interdetta al traffico per consentire ai vigili del fuoco le operazione di rimozione della fronda. Danni anche negli stabilimenti balneari di Ostia. Il mare ingrossato, infatti, ha mangiato altra sabbia. I problemi piu’ gravi sono stati registrati alla pinetina. Non e’ andata meglio sulle spiagge di Fregene e Marina di Cerveteri dove l’acqua ha raggiunto bar e ristoranti. A Ladispoli la Protezione Civile e la Polizia Locale hanno pattugliato il territorio mettendosi a disposizione dei cittadini in difficicolta’. Fortunatamente non si sono verificati eventi di particolare rilievo.