La pioggia non dà tregua e alimenta le polemiche sui mancati interventi di prevenzione e mitigazione del rischio. “Prima della perturbazione che ha messo in ginocchio il Decimo Municipio – fa presente Sinistra Italiana – passeggiando per le strade lo spettacolo era a dir poco allarmante: caditoie completamente ostruite da fango e rifiuti, montagne di foglie che sono andate ad occludere I tombini, provocando allagamenti e ristagni di acqua piovana. Comune e municipio non se la possono cavare sempre con il silenzio o dando la colpa a Romolo e Remo – conclude la nota – e’ il momento di cominciare a rendere conto dei danni prodotti e di tutte le inerzie”.