Macchinista reintegrato

Niente licenziamento per il macchinista della “metro b” che alla stazione termini trascino’ per diversi metri una passeggera rimasta incastrata nelle porte del treno.  Il dipendente atac, residente ad ostia, al momento non sara’ impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei convogli in deposito.  “gli accertamenti – spiega l’azienda – non avrebbero evidenziato responsabilita’ tali da prefigurare l’interruzione del rapporto di lavoro.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *