Ecco come si presentava qualche tempo fa il tratto di strada dove Via del Mare e Viale dei Romagnoli confluiscono, all’altezza del sottopasso di Acilia: con due lampioni ad illuminare l’intersezione e l’ingresso della galleria. Oggi quei due pali della luce non ci sono pià, con tutte le conseguenze che si possono facilmente intuire. La ridotta visibilità dovuta alla scarsa illuminazione mette a rischio prima di tutto gli automobilisti – in particolar modo quelli che spingono il piede sull’acceleratore – e in seconda battuta I residenti della zona, che devono fare attenzione anche quando scendono dall’auto per raggiungere la propria abitazione. L’opera di ripristino senz’altro non comporterebbe un impegno gravoso, sia in termini di lavoro che di risorse. Anche perchè’ si sta intervenendo poco distante con grande dispendio di mezzi. La responsabilità penale derivante da un potenziale incidente mortale evidentemente non spaventa la società elettrica, che oltre alle segnalazioni dei cittadini snobba anche le richieste ufficiali da parte dell’amministrazione locale e addirittura della magistratura.