Esattamente un mese fa il Decimo municipio ha fatto installare da Areti alcuni pali dell’illuminazione sul lungomare Duca degli Abruzzi ad Ostia. L’iniziativa rientra nel progetto “Sport in spiaggia dopo il tramonto”, sponsorizzato dal capogruppo capitolino del Movimento 5 Stelle Paolo Ferrara. I fari dovrebbero illuminare dei campi polivalenti per consentire ai cittadini di praticare attività sportiva all’aria aperta nelle ore serali.

“A un mese di distanza – attacca Giovanni Zannola, della direzione romana del Pd – si è persa ogni traccia sia del progetto che di Ferrara, impegnato nelle note vicende giudiziarie legate allo stadio di Tor di Valle. Evidentemente, senza le idee del sodale Parnasi, la maggioranza che guida il campidoglio non ha proposte per il lungomare di Ostia. Così oggi I lampioni illuminano delle spiagge deserte, povere di servizi e prive di intrattenimento”, conclude Zannola. “Il silenzio della giunta Di Pillo sulla questione è intollerabile – aggiunge il segretario Pd del X municipio Flavio De Santis, eppure, l’assessore Ieva si era sperticato in lodi mentre I tecnici Acea erano a lavoro. Capiamo l’imbarazzo – conclude – ma lo spreco di risorse pubbliche è un fatto gravissimo e dovrebbe essere vissuto come un’onta da chi è solito salire sul pulpito per dare lezioni di trasparenza e lotta agli sprechi”.