“Una targa a pochi metri dalla casa di chi me l’ha ucciso: il comune di Ladispoli ci ha dato il consenso”. lo ha annunciato Marina Conte, madre di Marco Vannini, il 20enne cerveterano per il cui omicidio è a processo la famiglia Ciontoli. “In questo modo – prosegue la Conte – sarà onorata la memoria di mio figlio. L’insegna sara’ sistemata in via Alcide de Gasperi, proprio davanti alla villetta dove si e’ consumato il triste episodio.