A Ladispoli continua il grande impegno dei volontari delle guardie zoofile di Fare Ambiente per il rispetto delle normative sullo smaltimento dei rifiuti. In particolare, i volontari hanno sanzionato diverse persone sorprese sia ad abbandonare sacchetti della spazzatura in strada, sia a non raccogliere le deiezioni lasciate dai loro cani. Tal proposito, l’incaricato del Comune alla tutela degli animali, all’ambiente e alla protezione civile, Miska Morelli, ha colto l’occasione per lanciare un nuovo appello ai cittadini.

“Ancora una volta – spiega – invitiamo la popolazione al rispetto delle regole soprattutto nel settore dell’igiene. Abbandonare rifiuti nelle strade è un reato penale, si rischiano sanzioni severe e non solo pecuniarie. Così come è incivile non raccogliere gli escrementi lasciati dai propri cani sul marciapiede. Ricordo che l’amministrazione ha aperto delle zone apposite per portare a spasso I nostri amici a quattro zampe e lasciarli liberi di scorrazzare”. Miska Morelli, incaricato del Comune di Ladispoli alla tutela degli animali, all’ambiente e alla protezione civile