La Regione ha pubblicato i dati relativi alle case della Salute, nelle quali rientra anche il punto di primo intervento di Ladispoli che fa capo all’Asl Roma 4. Dall’inizio dell’anno sono state 154mila le prestazioni sanitarie effettuate nel Pit della via Aurelia. “Le case della salute – commenta l’assessore regionale alla Sanità Alessio d’Amato – rappresentano una rete completamente nuova, che prima non esisteva e che incontra il forte gradimento della popolazione. Qui i cittadini possono effettuare una visita medica, ma anche richiedere certificati. Grazie all’accordo con I pediatri di libera scelta, è possibile, inoltre, programmare un controllo per i più piccoli” – ha concluso d’Amato. I dati delle prestazioni di specialistica ambulatoriale eseguite nelle case della salute sono in crescita del 5,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In aumento anche i numeri relativi alla struttura di ostia, dove sono stati 138mila i servizi svolti.