Il primo settembre cambieranno le modalità di raccolta della differenziata a Ladispoli. “la grande novità – specifica il delegato all’igiene urbana Carmelo Augello – sarà l’utilizzo di mastelli dotati di chip che identificano l’abitazione a cui appartengono e che saranno letti dagli operatori tramite braccialetti elettronici, particolarmente salate le sanzioni , soprattutto contro quegli utenti che ancora oggi si ostinano a gettare tutto nell’indifferenziato. Ci appelliamo al senso di collaborazione della cittadinanza – conclude Augello – una corretta applicazione delle norme permetterà gradualmente di abbattere le aliquote della Tari”. Per aiutare i residenti, sono previsti importanti potenziamenti: ritiro gratuito del verde e degli ingombranti, unione di plastica e vetro, rimozione dei divieti di sosta nelle giornate di pulizia delle strade, aumento delle vie servite dallo spazzamento a terra, creazione di una raccolta personalizzata per I commercianti e apertura sette giorni su sette con orari ampliati dell’Isola Ecologica.