Finalmente ad Aprile dopo otto anni riapriranno i bagni della stazione di Ladispoli”. Lo ha annunciato il consigliere Giovanni Ardita che spiega: “il comune pagherà una cooperativa sociale che si occuperà della pulizia e della manutenzione delle toilette. Terminati i lavori avremo una struttura all’avanguardia con alti standard qualitativi e di sicurezza. Entro l’estate si concluderanno anche le opere per la realizzazione di nuove pensiline e per la riqualificazione del sottopasso. Questo sara’ un motivo in più per chiedere a Rete Ferroviaria Italiana che venga inserita una fermata a Ladispoli di un treno “Freccia” proveniente da Roma con arrivo a Genova e Torino. Al binario 3 – prosegue il consigliere – è stata accolta la nostra richiesta di installare una obliteratrice per chi prende il treno per la Capitale. Diventeremo una stazione modello con quattro ascensori per diversamente abili. Infine, sarà aumentato il livello di videosorveglianza con nuovi sistemi audio e luci. Terminato il restyling – conclude Ardita – saremo sicuramente considerati uno scalo ferroviario di eccellenza”.