La giunta comunale di Ladispoli ha approvato il progetto “Spiagge sicure 2019”. L’iniziativa e’ rivolta al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione. Con l’approvazione del testo della delibera, redatto dal comandante della Polizia Locale Sergio Blasi, il consiglio da’ mandato al sindaco Alessandro Grando di sottoscrivere l’istanza di partecipazione al bando di finanziamento del Ministero dell’Interno. Nel mirino ci sono 8 km di arenili in cui frequentemente si registra una forte presenza di venditori abusivi di chincaglierie e prodotti alimentari. Durante la scorsa stagione balneare sono stati sequestrati cinque carrettini di gratta checca che violavano le norme igienico sanitarie, utilizzando ghiaccio industriale non commestibile. Il piano si pone anche l’obiettivo di contrastare la clandestinita’ e di vigilare sulla sicurezza dei bagnanti. Per le attivita’ di controllo e’ infatti prevista l’assunzione di personale della Polizia a tempo determinato, che avra’ a disposizione biciclette a pedalata assistita, quad e una stazione mobile come mezzo di appoggio durante le operazioni.