Il Comune di Ladispoli si e’ aggiudicato un finanziamento regionale di quasi 500mila euro per mettere in sicurezza il fiume Vaccina. “In passato – ha affermato il sindaco Alessandro Grando – le esondazioni hanno provocato pesanti danni, gettando nella disperazione decine di famiglie e danneggiando le attivita’ commerciali e produttive lungo i quartieri che si affacciano sul corso d’acqua. L’amministrazione ha quindi cercato fondi e soluzioni tecniche che ci permettessero di intervenire in maniera definitiva su questo annoso problema. Abbiamo partecipato al bando promosso dalla Regione Lazio con un piano inserito nell’ambito delle opere per la difesa del suolo e la sicurezza del territorio – prosegue Grando – il progetto presentato e’ stato ritenuto meritevole e Ladispoli e’ stata inserita nella graduatoria degli enti locali aventi diritto al finanziamento. Ora inizia una nuova fase operativa nella quale verranno richiesti i vari nulla osta. Continueremo a lavorare su tutti i fronti per aggiudicarci il denaro necessario per consentire di dotare la citta’ dei servizi che ancora mancano e di mettere in sicurezza le zone a rischio” ha concluso il primo cittadino.