Grande successo per la raccolta fondi organizzata dalla scuola Corrado Melone di Ladispoli con l’obiettivo di acquistare due frigoriferi per la conservazione dei pasti. Il Comune nei mesi scorsi ha ceduto alla sentenza del consiglio di stato e ha dato il via libera al pranzo portato da casa e consumato in mensa. Il plesso si è subito attivato per garantire il necessario per lo svolgimento del servizio, ma mancavano due refrigeratori professionali. “Nonostante la mia incredulità sono stati raccolti ben 855 euro – ha dichiarato con soddisfazione il preside Riccardo Agresti – a questi soldi andranno aggiunti anche i finanziamenti di due gruppi politici che intendono aiutare l’istituto nell’acquisto degli elettrodomestici: uno per il plesso “Fumaroli” e l’altro per l’Odescalchi. Ovviamente ringrazio i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa. Presto faremo una piccola festicciola” – ha concluso Agresti.