E’ sempre piu’ raro vedere i bambini della generazione 3.0 giocare all’aria aperta, stando in movimento e socializzando, invece di stare in casa davanti allo schermo di un televisore o di uno smartphone. Possono essere tante le cause di questo comportamento, ma certo non deve esserlo il degrado degli spazi pubblici. E’ il messaggio che porta avanti il Movimento Civico di Idee e Cultura “Insieme” di Ladispoli, con la sua battaglia per la riqualificazione del Parco di Piazza Domitilla. Sin dal lontano 2015 l’associazione si e’ impegnata nel segnalare la necessita’ di interventi di manutenzione, visti i continui atti vandalici, la sporcizia e soprattutto la mancanza di fontanelle funzionanti. “Dopo innumerevoli segnalazioni – fanno sapere dal movimento – gli attuali addetti ai lavori hanno messo in sicurezza i giochi. Ci auguriamo che, dopo diversi anni, il nasone possa riprendere ad erogare acqua per dissetare grandi e piccini che trascorrono il proprio tempo libero nel parco”.