Dall’aeroporto di Furbara ci hanno rassicurato: le esercitazioni militari sono terminate”. Lo ha annunciato il sindaco di Ladispoli Alessandro Grando dopo l’incidente di mercoledì scorso sulla spiaggia di Torre Flavia, dove un appassionato di kite-surf è rimasto gravemente ferito per il passaggio di un elicottero a bassa quota. Anche il giorno seguente gli addestramenti sono proseguiti indisturbati, provocando la fuga di alcuni cavalli da una scuderia e di centinaia di volatili venuti a nidificare nella zona protetta. La procura ordinaria e quella militare hanno aperto un’inchiesta e non è escluso il coinvolgimento della Nato. E’ di ieri l’ultimo sopralluogo da parte dei carabinieri, che per primi sono intervenuti sul luogo dell’incidente insieme alla guardia costiera. Il kitesurfer è ancora ricoverato in rianimazione al policlinico gemelli dopo aver riportato la frattura di quattro costole, un versamento polmonare e uno al rene”.