Potrebbe passare al Campidoglio la gestione della RomaGiardinetti e della Roma-Lido, due delle tre ferrovie ex-concesse attualmente controllate dalla Regione. L’orientamento, annunciato nei giorni scorsi, è emerso anche nel corso della commissione regionale mobilità che si e’ riunita ieri per fare il punto sulla questione insieme al neo-assessore Mauro Alessandri. “Ci sono alcune questioni preliminari da dirimire – ha pero’ spiegato Alessandri – innanzitutto, la Pisana non è proprietaria delle infrastrutture, in quanto non si e’ ancora perfezionato il passaggio dal demanio statale a quello regionale. Al momento, quindi, la regione è  titolare solo della gestione del servizio, che è stata affidata all’Atac”. Anche su questo punto, per Alessandri, occorre fare chiarezza: a seguito di un rilievo dell’autorità garante della concorrenza e del mercato, infatti, il servizio dovrà essere riaffidato con altra procedura, sulla base delle normative europee e della legislazione nazionale.