Da mesi grida la sua innocenza da una cella di Regina Coeli. Gianluca Ferrandu, un 42enne di Ostia, sposato e padre di un bambino, è stato arrestato il 16 gennaio con l’accusa di essere Joe Cappuccio, il rapinatore di donne sole nei pressi della stazione della Roma-Lido. “Non poteva essere lui”, sostiene la sorella Antonella. Ad alleggerire la posizione di Ferrandu non sono bastate le rapine compiute con lo stesso modus operandi nei mesi successivi. Ad ottobre ci sarà la sentenza e Gianluca rischia una condanna dai 7 anni in su.