Entro il 21 novembre le 36 famiglie che abitano nelle palazzine Erp di Via Berlinguer, a Fiumicino, dovranno lasciare le loro case. E’ questa l’ultima decisione del giudice del Tribunale Fallimentare di Roma. Questo significa che i residenti, che hanno già pagato con anticipi non dovuti, le inadempienze del costruttore fallito, si ritroveranno in mezzo a una strada dato che, per il momento, non sono previste alternative concrete. Le richieste dei residenti sono chiare: il Comune dovrebbe ritirare la concessione fatta al costruttore, o almeno cercare di posticipare lo sgombero fino alla chiusura delle indagini sul fallimento del costruttore.