Da venti giorni l’acqua sgorga dall’asfalto senza soluzione di continuità. In via Gian Francesco Malipiero, all’Infernetto, la situazione sta diventando critica e sì che il guasto è stato ripetutamente segnalato al Pronto Intervento Acea. L’aspetto più grave della vicenda resta lo spreco intollerabile di acqua potabile, che è davvero impossibile da giustificare. Purtroppo, la rete idrica di Roma e Provincia è molto vecchia – risale a 30-50 anni fa – e a causa di rotture e di allacci abusivi, perde circa il 40% dell’acqua. Intervenire tempestivamente in caso di guasti, potrebbe essere un inizio.