L’associazione “Infernetto Attivo” ha scritto alla presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo per denunciare alcune criticità del quartiere. “La segnaletica orizzontale praticamente è assente ovunque – spiegano gli esponenti del gruppo – i marciapiedi sono presenti solamente su alcune vie e questo espone pedoni, persone con disabilità, bambini e anziani al rischio quotidiano di essere investiti. Diverse intersezioni, come ad esempio via Torcegno con Viale di Castel Porziano e via Ravel con via Manuel De Falla, sono oggetto di frequenti incidenti, anche gravi. Inoltre – prosegue l’appello – 94 strade non sono dotate di illuminazione pubblica. Denunciamo anche le condizioni dell’asfalto che nella quasi totalità delle arterie e’ altamente compromesso, a causa di una decennale carenza di manutenzione. A fronte di queste problematiche chiediamo di conoscere: la data di assegnazione della gara per il rifacimento di viale di castel porziano e il piano di completamento dell’illuminazione. Allo stesso tempo crediamo sia necessaria la presenza costante della polizia locale agli incroci pericolosi e l’installazione di telecamere di videosorveglianza nei punti nevralgici del quartiere” – concludono dall’associazione “Infernetto Attivo”.