Finalmente sono stati potati i pini di Via Umberto Giordano, all’altezza di Via Pietro Castrucci all’Infernetto. Ma nonostante l’intervento sia stato eseguito diverso tempo fa, le fronde sono state abbandonate a terra e mai rimosse, peggiorando di gran lunga il pessimo stato in cui è tenuta tutta l’area verde. I rami si trovano alle spalle dell’ormai famoso terreno di Via Giovan Battista Lulli dove spesso vengono realizzati degli alloggi di fortuna per i quali gli abitanti più volte hanno richiesto la bonifica. Proprio in quel campo inoltre venivano avvistati rovi e ora la paura è che anche le fronde possano prendere fuoco. Il tratto attende solamente che l’intervento iniziato venga portato a compimento e che quindi i numerosissimi rami potati vengano rimossi restituendo maggiore decoro all’area e consentendo ai pedoni di passeggiare in sicurezza.