Paura, ieri pomeriggio, ad Ostia ponente. Un incendio è divampato all’interno di un appartamento al primo piano di uno stabile di via Giovanni Ingrao e le fiamme si sono subito estese anche all’abitazione adiacente. Sulle cause che hanno dato origine al rogo stanno indagando le forze dell’ordine. Per ora l’ipotesi più accreditata è una candela accesa e poi lasciata incustodita.
Quando i soccorsi sono giunti sul posto le famiglie, impaurite, avevano già abbandonato la palazzina. Tre persone rimaste intossicate sono state trasportate all’ospedale Grassi, ma le loro condizioni non desterebbero preoccupazione. Al momento entrambe le strutture risultano inagibili, e le sei persone scampate alle fiamme per ora non possono rientrare in casa.