Torna a bruciare la pineta di Castel Fusano e l’emergenza inizia con largo anticipo rispetto alle passate stagioni. Le fiamme hanno distrutto un piccolo insediamento abusivo a ridosso dei binari della Roma-Lido, poco dopo la stazione di Castel Fusano. L’odore di bruciato è ancora forte e a terra è pieno di rifiuti carbonizzati che con tutta probabilità resteranno li ancora per lungo tempo. I tutors della riserva avevano più volte segnalato la presenza di un alloggio di fortuna e soprattutto l’accensione di pericolosi fuochi al calare del sole. Le denunce però sono rimaste totalmente inascoltate.A quanto pare i terribili incendi del passato, anche recenti, sono serviti a poco se ancora oggi si consente l’accensione di fuochi all’interno del polmone verde. La pineta è stata in grandissima parte danneggiata, ciò che è rimasto deve essere tutelato con ogni forza.