L’attivazione di un nuovo bus Atac dalla stazione di Acilia all’Aeroporto di Fiumicino: il Partito Democratico rilancia la sua proposta dopo la bocciatura di dieci mesi fa in consiglio comunale. L’argomento, infatti, è tornato d’attualità nel corso dell’ultima Commissione Capitolina Mobilità, seppure con modifiche sostanziali, come spiegano i consiglieri Giovanni Zannola e Ilaria Piccolo, insieme al coordinatore locale Leonardo Di Matteo: “Purtroppo – fanno sapere – le indicazioni giunte a riguardo dal Decimo Municipio sono lontane dalle reali esigenze dell’utenza: il tragitto, sostanzialmente, ricalcherebbe quello del Cotral, con partenza da Lido Centro. Il ‘doppione’ proposto dal Municipio, quindi, non tiene conto dei residenti dell’entroterra, privi di collegamenti diretti e impossibilitati a raggiungere l’aeroporto se non con l’auto privata. Riprenderemo la raccolta firme avviata alcuni mesi fa – annunciano Zannola, Piccolo e Di Matteo – per chiedere l’istituzione di una navetta-bus che parta dalla stazione di Acilia e percorra viale dei romagnoli passando nei quadranti di San Ffrancesco, Dragona, Dragoncello e Ostia Antica”.