Grande successo per il carnevale a tinte “green” del Decimo Municipio. Gli sforzi degli organizzatori sono stati abbondantemente ripagati. E’ stato un sabato grasso da record in termini di partecipazione. Migliaia di cittadini sono scesi in strada per ammirare i coloratissimi cortei e i carri a tema natura, riciclo, ecologia e pace. Ad Ostia la sfilata e’ partita dal Parco 25 novembre, per poi proseguire sul lungomare fino ad arrivare in Piazza Anco Marzio, dove i 13 gruppi partecipanti si sono messi in mostra davanti ad una qualificata giuria che ha stilato la classifica finale. Il primo premio, categoria gruppi, e’ andato al Comitato Dragoncello. Una manifestazione che ha unito tutti, compresi gli amministratori di maggioranza e opposizione, in prima fila ad ammirare lo spettacolo. “Questa e’ una festa! – ha dichiarato la Presidente Giuliana Di Pillo – e’ il riappropriarsi del senso di comunita’. Ringrazio i comitati di quartiere e le associazioni che si sono impegnati per la riuscita della giornata”. Unica nota stonata I tanti rivenditori abusivi che hanno affollato le strade proponendo bombolette spray, coriandoli e altri prodotti carnevaleschi in totale spensieratezza, non curanti di un possibile controllo. Se il lido ha mostrato il suo splendore, l’entroterra non e’ certo stato da meno. A Dragona il carnevale e’ divenuto ormai una tradizione trentennale. Il corteo colorato di persone in maschera e’ partito da Via di Dragone ed ha percorso il quartiere, terminando in Via Carlo Casini. Grandi e piccini si sono poi ritrovati nel centro anziani attirati da musica e intrattenimento. Sono state premiate le migliori maschere cosi’ come i lavori piu’ meritevoli del concorso indetto dalla scuola Marco Ulpio Traiano sul tema del riciclo. Una nota di merito anche per Testa di Lepre, dove e’ andata in scena la prima edizione del carnevale del borgo. Una kermesse di festosi carri ha sfilato dal campo sportivo alla piazza principale, ricevendo gli apprezzamenti del numeroso pubblico e della giuria, che ha decretato come vincitrice la Contrada Malvicina, con il carro dal titolo “Salviamo le api”.