Si prevedono tempi dure per scuole, famiglie in difficoltà, disabili e anziani che vivono nella capitale. L’assestamento di bilancio approvato dall’Assemblea Capitolina per il biennio 2020-2021 prevede pesanti tagli in questi ambiti. Zero gli euro stanziati per la disinfestazione e derattizzazione delle scuole per l’infanzia. Diminuiscono i fondi per l’acquisto di servizi per le aree verdi nelle materne e per comprare materiale didattico. Denaro introvabile anche per la manutenzione delle strutture o per le sovvenzioni alle mense scolastiche. Non va meglio al walfare: dai contributi per le rette dei bambini in affido fino ai portatori di handicap. Per tutti questi settori, I soldi ci sono nel 2019, ma andranno trovati nei due anni successivi.