La Guardia di Finanza di Fiumicino prosegue il suo straordinario impegno nella lotta alla contraffazione. Questa mattina sono state eseguite 14 misure cautelari tra Roma, Napoli, Pescara e Brescia, mentre due soggetti si trovano attualmente all’estero. Il gruppo – organizzato in forma imprenditoriale – produceva etichette, bottoni, lampo, fibbie e pendagli firmati che venivano poi applicati su capi di abbigliamento e accessori da vendere sul “mercato parallelo” in tutto il territorio nazionale. Gli articoli venivano contraffatti grazie all’utilizzo di macchinari professionali, con all’interno matrici in grado di imprimere marchi con le stesse caratteristiche dei modelli originali: soprattutto Gucci, Adidas, Nike, Louis Vuitton e Michael Kors. Le Fiamme Gialle di Fiumicino hanno sequestrato un milione e mezzo di prodotti, oltre alla strumentazione utilizzata dai falsari. Qualora immessi in commercio, gli articoli avrebbero fruttato all’organizzazione piu’ di tre milioni di euro. L’operazione, che ha visto il coinvolgimento di circa 50 finanzieri, e’ stata coordinata dalla procura della Repubblica di Roma.