Guardia di finanza  

 

Nuova operazione della guardia di finanza nel caso della bancarotta fraudolenta che ha coinvolto l’ex presidente del Pomezia calcio Raffaele Di Mario. Le indagini rivelano un “effetto domino” nel dissesto di varie aziende legate a banca Tercas. I militari  stanno mettendo i sigilli a 44 immobili e terreni di tre proprietari, tra i quali spiccano l’imprenditore pometino Di Mario e il direttore generale di Tercas Di Matteo, entrambi accusati di bancarotta fraudolenta aggravata.gli indagati sono ritenuti responsabili del dissesto finanziario di due aziende. Le recenti indagini hanno portato al sequestro di ville, appartamenti,  partecipazioni societarie e somme di denaro.

 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *