Grassi

“Come confermato dalla ASL e’ destituita di ogni fondamento la notizia dello spostamento del laboratorio analisi dell’ospedale Grassi di Ostia”. E’ quanto si legge in una nota della regione, che smentisce le indiscrezioni circolate su un presunto trasferimento delle attivita’ al Sant’Eugenio a partire dal primo Dicembre. Oltretutto, dalla Pisana rilanciano ricordando che  per il nosocomio lidense  e’ previsto l’ampliamento, la riqualificazione e la messa a norma grazie ad uno stanziamento di oltre 55 milioni di euro. “Il piu’ grande investimento di edilizia sanitaria in un ospedale romano – sottolinea la regione che conclude – la chiara volonta’ di questa amministrazione e’ quindi potenziare quel quadrante della citta’ rendendo il servizio offerto all’utenza sempre piu’ di qualita’ e all’avanguardia”.  Comunque su questo tema e’ intervenuta ancora  la senatrice  di “Alternativa popolare” Fabiola Anitori che ha dichiarato: “il nuovo presidente del decimo municipio Giuliana Di Pillo ha un’immediata occasione per dimostrare quanto tiene ad Ostia e di farsi promotrice di battaglie che migliorino la qualita’ di vita del territorio. Scongiuri la chiusura del laboratorio – prosegue Anitori – spetta a lei raccogliere e vincere questa sfida. Se ne sara’ capace, avra’ me al al suo fianco. La legalita’ e’ anche garantire servizi ai cittadini. E’ arrivato il momento di dimostrare con i fatti e con l’azione politica l’impegno per lo sviluppo del quartiere”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *