Giudizio immediato

 

Dall’associazione mafiosa  all’omicidio, dall’usura fino all’estorsione. Giudizio immediato per il clan spada di Ostia che sara’ processato davanti alla corte d’assise. Per la procura le prove ci sono e gli esponenti finiti in manette a gennaio scorso saranno giudicati il 6 giugno.  Alla sbarra: Carmine, Ottavio, Armando e Roberto, oggi in aula per l’aggressione al giornalista della trasmissione “Nemo”. Nel lungo elenco degli imputati, trenta in totale, figurano parenti ed affiliati accusati di aver collaborato con i boss.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *