All’Axa ormai si vive con le sbarre alla finestre e si lavora con la paura. L’escalation di microcriminalità nel quartiere spinge i cittadini a chiedere controlli.