Tremila pini e tremila lecci per aumentare del trenta per cento la superficie della pineta di Fregene. Sono iniziati i lavori di piantumazione in un’area di cinque ettari all’ingresso del centro balneare e che al termine delle operazioni, programmato per dicembre, dovrebbe diventare da privata a pubblica. Il progetto di compensazione vegetativa fa parte della convenzione tra il Comune di Fiumicino e il Gruppo Immobiliare Federici per la realizzazione del nuovo polo turistico-recettivo, che prevede anche la costruzione di alberghi, negozi, piazze, campi sportivi e aree fitness. “si tratta di un’opera importante che dovrà trasformarsi in quella grande occasione di riqualificazione attesa da anni e che va di pari passo con gli interventi di ristrutturazione di Via Agropoli e Viale Castellammare Sud, in corso di definizione in questi giorni. – ha dichiarato l’assessore comunale alle strategie del territorio, Ezio Di Genesio Pagliuca.