Ora anche la “Casa degli Angeli” di Fregene ha a disposizione un defibrillatore. L’apparecchio salvavita e’ stato donato alla struttura diretta da Roberta Cruciani, dal presidente dell’”Ipab. Asilo Savoia”, Massimiliano Monnanni, insieme al consigliere capitolino, Sebastiano Cannella. All’evento di consegna ha partecipato anche l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fiumicino, Anna Maria Anselmi, che ha dichiarato: “Ho preso parte con piacere a questa bella iniziativa. E’ stata una buona occasione per incontrare i residenti della casa di riposo e per portare loro uno strumento molto importante, specialmente per le persone di quell’eta’. Dovrebbe essere presente in tutti gli edifici pubblici – ha proseguito Anselmi – e’ una donazione che ha perfezionato un ambiente gia’ molto ospitale e amorevole per anziani e disabili. Si tratta di un elemento in piu’ per la loro sicurezza…tema sul quale qualsiasi cosa si faccia…non e’ mai troppo. – ha concluso l’Assessore.