Oltre mille persone, fra cui tanti giovani, hanno preso parte alla fiaccolata che si è svolta ieri sera a Focene. Donne, uomini, bambini e moltissimi adolescenti hanno ricordato Noemi Magni, uccisa dalla violenta tromba d’aria che la notte fra sabato e domenica l’ha travolta mentre guidava su viale Coccia di Morto. “Una morte assurda, incomprensibile” non si fa che ripetere a Focene, ma anche nel Decimo Municipio dove la giovane era conosciuta come una donna “determinata e volenterosa”. Durante il corteo – lungo 300 metri – tante parole di stima, di apprezzamento per la ragazza bionda con gli occhi vivaci e tutta la vita davanti a sé. Se non fosse stato per il destino tragico che quella notte la voleva proprio sulla traiettoria del “mini-tornado”. “Questa enorme partecipazione – ha detto il papà di Noemi – è un supporto importante per la nostra famiglia”. Alla fiaccolata erano presenti il sindaco Montino, diversi assessori e consiglieri del comune di Fiumicino. “Le oltre mille persone che si sono strette attorno al padre, alla madre e alla sorella di questa giovane donna – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino – hanno testimoniato stima, affetto e solidarietà come solo una comunità unita sa fare. Voglio ringraziare la presidente Giuliana Di Pillo e gli altri rappresentanti del Decimo Municipio che ci hanno dimostrato la loro vicinanza in questo momento triste per tutta la città”.