Sono scattate due inchieste sul pestaggio a Yuri, il muratore bulgaro di 42 anni aggredito al parco di Via Scagliosi a Fiumicino. L’uomo aveva invitato alcune persone a non abbandonare rifiuti a ridosso del vecchio faro: loro, per tutta risposta, lo hanno preso a calci e pugni e sono scappati a bordo di due vetture. La polizia di stato si è recata presso il comando dei vigili urbani e ha acquisito I filmati delle telecamere installate per individuare I responsabili del pestaggio. All’interno delle vetture, una Nissan e una Toyota, erano presenti I rifiuti che stavano per essere abbandonati nell’area verde, all’ingresso del comprensorio di passo della sentinella. L’altra indagine e’ stata aperta dalla polizia locale. Nella centrale operativa sono installati I monitor da cui osservare le immagini delle 84 telecamere attive sul territorio, due di queste proprio sul tratto incriminato.